31 Lug 2015

Confidi Sardegna Prima operazione di garanzia su cambiale finanziaria

Il Consiglio di Amministrazione del Confidi Sardegna nel corso dell’ultima riunione ha deliberato il rilascio della garanzia su un’operazione di emissione di cambiale finanziaria. La cambiale finanziaria, garantita dal Confidi Sardegna, sarà quotata sul segmento professionale ExtraMOTPRO del mercato ExtraMOT di Borsa Italiana.</ br> E’ la prima volta in Sardegna che un Confidi rilascia la propria garanzia su una simile operazione, da quando – a partire dal 2012 con il Decreto Sviluppo – la normativa consente anche alle aziende non quotate in borsa di accedere direttamente al mercato nazionale e internazionale.</ br> Le cambiali finanziarie sono uno valido strumento di raccolta che consente alle piccole e medie imprese di finanziarsi a breve termine direttamente sul mercato, con titoli immediatamente esecutivi per gli investitori. Si tratta, al pari dei mini bond, di strumenti che permettono alle imprese di raccogliere nuove risorse finanziarie, diversificando così le proprie fonti di finanziamento e riducendo i rischi tipici dell’eccessiva dipendenza dal credito bancario. Il Confidi Sardegna si è da tempo interessato a questi nuovi strumenti di reperimento di capitale, ed i recenti interventi della Regione Sardegna in materia ed il ruolo proattivo assunto dalla SFIRS, nella divulgazione e nel sostenimento di queste misure, hanno ulteriormente stimolato lo sviluppo di questa attività. </ br> “Questa prima operazione è stata perfezionata con una società lombarda operante nel settore specializzato dello smobilizzo dei crediti commerciali – dice il Presidente Gavino Sechi – ma ci auguriamo che anche le imprese della nostra Regione possano mostrare interesse per strumenti quali cambiali finanziarie e mini bond e siamo certi che potranno trovare nel Confidi Sardegna il partner in grado di sostenerle nell’accesso ai mercati finanziari, in linea con le loro esigenze e con i progetti di sviluppo della loro attività”.

 

Leggi tutto l’articolo

Leave a Reply