7 Mag 2021

Lo strumento migliore per internazionalizzare

Il 2020 ha conosciuto una flessione del commercio tradizionale rispetto al 2019, il vero trend propulsivo è stato quello dell’e-commerce che, complici anche le restrizioni dovute alla pandemia, lo scorso anno ha chiuso nel complesso con un +29,2%.

Un fenomeno che ha coinvolto anche le PMI.

È stato stimato, infatti, un aumento del 50% delle PMI attive con propri canali di eCommerce: oggi sono più di 70.000 le aziende che dispongono di mezzi per il commercio elettronico, più o meno un terzo dell’intero comparto delle piccole e medie imprese. Secondo l’Istituto per la competitività, le PMI che vendono online mostrano una probabilità dell’84% in più di ottenere fatturati maggiori.

A crescere con il commercio online è anche e soprattutto l’export realizzato grazie ai canali digitali.

Per sapere di più e trovare lo strumento finanziario più adatto per finanziare il tuo sviluppo all’estero visita il sito www.confidisardegna.it e contatta la filiale a te più vicina. In alcuni casi potresti scoprire la disponibilità di CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO davvero interessanti.